Print Friendly and PDF

6 MAGGIO 29^ GIORNATA DELL’8 X 1000 ALLA CHIESA CATTOLICA E’ MOLTO PIÙ DI UNA FIRMA, È UNA SCELTA.

L'otto per mille (spesso abbreviato in 8xmille) è la quota di imposta sui redditi soggetti IRPEF, che lo Stato italiano distribuisce, in base alle scelte effettuate nelle dichiarazioni dei redditi, fra se stesso e le confessioni religiose che hanno stipulato un'intesa.

6 maggio 29^ Giornata dell’8 x 1000 alla Chiesa Cattolica E’ molto più di una firma, è una scelta.

La firma per l'8xmille è innanzitutto una scelta: la tua. Di destinare a chi preferisci una quota (pari all'8 per mille) del gettito complessivo che lo Stato riceve dall'Irpef. Non è una tassa in più, solo l'opportunità di sostenere chi decidi tu durante la dichiarazione dei redditi. Non ti costa niente, ma è un piccolo gesto che può fare la differenza. Se scegli di non firmare, sappi che la quota del gettito Irpef sarà comunque destinata, e ripartita in proporzione alle preferenze di chi ha firmato.
Esempio: il 10% dei contribuenti ha firmato per una certa confessione religiosa? Il 10% dei fondi andrà a quella confessione, indipendentemente dal numero degli astenuti. Insostanza: se non firmi lasci agli altri cittadini la facoltà di decidere per te. Perché i fondi vengono ripartiti per intero.
Ricorda anche che ogni firma ha lo stesso valore, indipendentemente dal reddito; si tratta del gettito complessivo che lo stato riceve dall'Irpef, non dell'Irpef versata da ciascun contribuente. Perché ti chiediamo di destinare alla Chiesa cattolica il tuo 8 x 1000? Perché, in proporzione alle firme ricevute, la Chiesa cattolica utilizzerà i fondi a lei destinati, come previsto dalla legge 222/85, per queste 3 finalità:
-Esigenze di culto e pastorale della popolazione Italiana
Interventi caritativi in Italia e nei paesi in via di sviluppo
-Sostentamento dei sacerdoti
Cosa significa? Che darai un sostegno ai più deboli e a chi spende ogni giorno della sua vita al loro fianco. Significa che tante opere verranno realizzate anche grazie a te. Sevuoi saperne di più rivolgiti al Servizio per la Promozione del Sostegno Economico alla Chiesa cattolica (via Aurelia 468, 00165 Roma 06.66398398 06.66398444).

Matteo Calabresi
(Responsabile nazionale della promozione del sostegno economico alla Chiesa)