Print Friendly and PDF

VOGLIAMO BENE A PAPA FRANCESCO


La data dell’8 settembre, festa della Natività della Beata vergine Maria, è il giorno in cui molti vescovi nelle proprie diocesi avviano ufficialmente il nuovo anno pastorale. Così ha fatto il nostro vescovo Massimo in Ghiara, il quale, tra le tante cose dette, ha espresso da parte sua e della Diocesi, vicinanza e affetto all’amato papa Francesco, in questa fase tanto delicata della vita della Chiesa. Ha fatto così anche l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini. L’8 settembre, concludendo la Messa pontificale in Duomo per la Solennità di Santa Maria Nascente con cui ha aperto l’anno pastorale, interrotto subito da uno scrosciante applauso, ha detto: «Noi vogliamo bene al Papa. E questo si esprime ascoltando la sua voce e leggendo i suoi testi. Noi non dipendiamo dai titoli dei giornali .. Noi cattolici non possiamo prescindere dal riferimento al Papa perché è lui che ci tiene uniti. Ma siccome sapete che amo scherzare noi di Milano siamo, per così dire, “migliori degli altri”, volevo pubblicare addirittura un decreto che si intitolasse ‘La Chiesa di Milano vuole bene a papa Francesco’. «Noi gli vogliamo bene ha di nuovo precisato perché lui ci vuole bene come ha dimostrato poco più di un anno fa, venendo per una intera giornata a Milano, e chiamandomi a partecipare al Sinodo dei Giovani. Noi possiamo anche discutere, ma ogni discussione deve concludersi così: “Noi vogliamo bene a papa Francesco”».
L’unità pastorale ‘Calerno S.Ilario’, s’associa ai propri pastori nel manifestare al Papa il proprio affetto e la fierezza nell’avere un Papa come lui.
Don Fernando