Categorie

Elenco Categorie:

CAMPEGGI 2018

CAMPEGGI 2018

Iscrizioni aperte.

Martedì e giovedì 18.30-20.00
Domenica 10.45-12.00

TORTELLATA DI S.GIOVANNI Sabato 28 giugno ore 20.30 a Calerno

TORTELLATA DI S.GIOVANNI SABATO 28 GIUGNO ORE 20.30 A CALERNO

Calerno organizza la tortellata di San Giovanni.
Vi aspettiamo Numerosi!

Per prenotazioni:
-Ruggero Pagliarini: 0522/679770
-Ilde Catellani: 0522/679663
-Paola Iemmi: 0522/679804

GREST PER I BIMBI A CALERNO

GREST PER I BIMBI A CALERNO

A due settimane dall’inizio del GREST a S. Ilario, prende il via anche quello di Calerno. Nella 1^ settimana si svolgerà nei giorni 25.27.29 giugno.

24 giugno – Natività di San Giovanni Battista

24 GIUGNO – NATIVITÀ DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Oggi la Chiesa celebra la nascita di Giovanni il battezzatore, l'unico santo, insieme a Maria, di cui si celebra il compleanno. La sua figura è stata talmente importante da meritare questo onore riservato a pochissimi! Ci sono persone che rendono onore alla razza umana, uomini e donne che nelle loro scelte e nel loro operato ci fanno sentire orgogliosi di appartenervi.
Giovanni è sicuramente fra questi: chiamato fin da bambino ad assumere un ruolo scomodo, quello del profeta, ha vissuto questo compito con grande serietà, diventando il punto di riferimento per un intero popolo alla ricerca di Dio. Ricerca che la rinata classe sacerdotale, sorta intorno al tempio in costruzione, evidentemente non riusciva a soddisfare. Quanta credibilità deve dimostrare un profeta per convincere migliaia di persone a scendere nel deserto per ascoltare una sua parola? Eppure anche per noi oggi è così: la fame e la sete di infinito che portiamo nel cuore ci spingono alla ricerca di parole che possono orientare le nostre scelte. Sempre più spesso, purtroppo, la nostra ricerca si indirizza verso parole poco credibili, bizzarre, stregonesche. Sul bisogno di felicità che portiamo nel cuore la società contemporanea ha costruito un intero sistema finanziario. Ciò che ci è necessario è, invece, una parola che ci conduca a Dio, che vada dritto all'essenziale. Una Parola di cui Giovanni è diventato voce.
Paolo Curtaz

AGENDA DELL'UNITÀ PASTORALE A PARTIRE DA DOMENICA 24/06/18

• Domenica 24
Natività di San Giovanni Battista
Giornata ecclesiale della carità del Papa Raccolta di generi alimentari a favore delle famiglie bisognose
Gita ai Prati di Sara con gli adolescenti e i giovani (L’iniziativa è promossa dai giovani di Calerno)

• Martedì 26
Ore 21:00 Riunione del Consiglio economico di Calerno

• Mercoledì 27
Ore 21:00 Riunione a S. Ilario del Consiglio pastorale

• Giovedì 28
Ore 21:00 Riunione sul campeggio di S. Ilario con i genitori dei ragazzi delle Superiori

• Venerdì 29 Santi apostoli Pietro e Paolo
Anniversario dell’ordinazione sacerdotale di don Lao e don Franco Ruffini
Ore 19:00 S.Messa e Battesimo di Giada Guatteri e Oscar Medici (Calerno)
Ore 19:00 S.Messa e 50° di matrimonio di Dotti Attilio e Vezzani Simona (S. Ilario)

• Sabato 30
Ore 16:30 Matrimonio a S. Ilario di Stefano Giammarinaro e Annalisa Maestrello

• Domenica 1
13^ domenica del tempo ordinario

• BASKET
Il Circolo ANSPI di S. Ilario organizza nei giorni 26/27/28/29 giugno
un torneo di basket, rivolto all’unità pastorale ‘Calerno S.
Ilario’.
Per saperne di più occorre rivolgersi a Nico (3494980570) o Volo (3488936057).

Le S.Messe in luglio e agosto: cambiamenti in arrivo

LE S.MESSE IN LUGLIO E AGOSTO: CAMBIAMENTI IN ARRIVO

• Il lunedì, il mercoledì e il venerdì la S.Messa delle ore 19:00 verrà celebrate solo a Calerno.
• Il martedì, il giovedì e il sabato la S.Messa delle ore 19:00 verrà celebrate solo a S.Ilario.
• La Messa del sabato mattina a Calerno verrà sospesa.
• Festività, nei giorni 5, 12, 15 e 19 agosto non ci sarà la Messa delle 8 a S. Ilario.

PRECAMP... a spasso per i sentieri

PRECAMP... A SPASSO PER I SENTIERI

Anche quest’anno si ripetono i giri pre-campeggio (Calerno), aperti a tutti i ragazzi a partire dalla 3° media.

ORATORIO ESTIVO 2018

ORATORIO ESTIVO 2018

• S.ILARIO
inizierà l’11 giugno, terminerà il 26 luglio
e sarà rivolto ai ragazzi delle Medie
e delle elementari.
• CALERNO
Si terrà nei giorni 25.27.29 giugno e 2.4.6 luglio. Sarà rivolto ai
bambini delle Elementari e delle Medie e avrà momenti comuni
con quello di S. Ilario.

FC70 2018-2019

FC70 2018-2019
APERTE LE ISCRIZIONI PER LA NUOVA STAGIONE SPORTIVA

I bimbi e le bimbe dai 5 ai 13 anni saranno accompagnati nel gioco e nella pratica sportiva da educatori ed allenatori Diplomati I.S.E.F., Laureati in Scienze Motorie e in possesso dei Patentini Uefa A e Uefa B.

Per tutte le info contattare:

Cervi Stefano 347 8121291
Fantini Luca 339 4147978
Paterlini Valter 335 6385540

Mons. Mora, un fedele ministro di Dio

MONS. MORA, UN FEDELE MINISTRO DI DIO

Il prossimo 21 giugno ricorrerà il decennale della morte. Mons. Mora è stato Vicario generale della Diocesi di Reggio Emilia.

AGENDA DELL'UNITÀ PASTORALE A PARTIRE DA DOMENICA 17/06/18

• Domenica 17
11 ^ del tempo ordinario

• Mercoledì 20
Giornata a Reggio di tutti gli oratori estivi della Diocesi
Ore 21:00 Incontro di fine d’anno con i catechisti di Calerno

• Giovedì 21
Ore 10:30 S.Messa col Vescovo P. Rabitti in Duomo nel decennale della morte di Mons. Mora
Ore 21:00 Incontro di fine d’anno con i catechisti di S. Ilario

• Sabato 23
E’ sospesa S.Messa delle ore 9:30 a Calerno
Ore 16:30 Matrimonio a Calerno di Talarico Maria e Giordano Giovanni
Ore 17:00 Matrimonio a S. Ilario di Concetta Stefania e Conti Manuel
Ore 20:30 Tortellata di S. Giovanni (Calerno)

• Domenica 24 Natività di San Giovanni Battista
Giornata ecclesiale della carità del Papa
Raccolta di generi alimentari a favore delle famiglie bisognose
Gita ai Prati di Sara con gli adolescenti e i giovani
(L’iniziativa è promossa dai giovani di Calerno)

RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE AL CENTRO DI DI ASCOLTO DELLA PAROLA DI DIO DI CALERNO

Si ringrazia il Centro il Centro di Ascolto della Parola di Dio di Calerno che ha donato 100 eur. per le povertà dell'unità pastorale.

OMELIA DOMENICA 17 GIUGNO 2018

Omelia di don Fernando durante la Santa Messa di Domenica 17 Giugno 2018

AGENDA DELL'UNITÀ PASTORALE A PARTIRE DA DOMENICA 10/06/18

• Domenica 10 - 10 ^ del tempo ordinario
Gita al monte Ventasso con gli adolescenti e i giovani (L’iniziativa è promossa dai giovani di Calerno)
Ore 10:45 Presentazione ai genitori di S.lario dei progetti e dei percorsi relativi alla nuova impostazione del catechismo e della pastorale giovanile, che prenderanno il via in settembre.
Ore 11:30 S.Messa di fine anno catechistico (Calerno)
Serata con gli animatori in vista dell’Oratorio estivo (S.Ilario)

• Lunedì 11
Inizio dell’Oratorio estivo a S. Ilario

• Mercoledì 13
Ore 21:00 “gli adolescenti e la confessione”
Incontro di don C. Pagliari con gli educatori e i delegati dell’unità pastorale
Ore 21:00 Marcia vicariale di preghiera del 13 del mese in parrocchia a Olmo

• Giovedì 14
Serata di festa col Basket a conclusione dell’anno sportivo (S. Ilario)

• Venerdì 15
Serata conclusiva dell’anno con i fidanzati (S. Ilario)

• Domenica 17 11 ^ del tempo ordinario

• S.Ilario :
Don Fernando è a disposizione per le Confessioni
il venerdì dalle ore 17:00
e il sabato dalle ore 14:00
• Calerno :
Don Franco è disponibile per le confessioni
il martedì e il giovedì dalle ore 18:00
e il sabato dalle ore 15:30

• E’ stata data da N.N. un’offerta di 50 euro per la parrocchia di Calerno

Commento al Vangelo di domenica 10 giugno

COMMENTO AL VANGELO DI DOMENICA 10 GIUGNO

In quel tempo, Gesù entrò in una casa e di nuovo si radunò una folla, tanto che non potevano neppure mangiare.
Allora i suoi, sentito questo, uscirono per andare a prenderlo; dicevano infatti: «È fuori di sé». Mc 3,20-21
È diventato matto...

Commento di Paolo Curtaz

OMELIA DOMENICA 10 GIUGNO 2018

Omelia di don Fernando durante la Santa Messa di Domenica 10 Giugno 2018

1 di 120

Giornata mondiale per la Carità del Papa

GIORNATA MONDIALE PER LA CARITÀ DEL PAPA

Domenica 28 giugno è la “Giornata per la carPapa Francesco a Rebibbia: in carcere torna la speranzaità del Papa”, nella quale il vescovo di Roma chiede ai fedeli di “dargli una mano” nel testimoniare al mondo che l’amore universale di Dio si manifesta attraverso l’amore efficace dei cristiani.

La Chiesa in ascolto dei giovani: tra speranze, “scarti” e incertezze

LA CHIESA IN ASCOLTO DEI GIOVANI: TRA SPERANZE, “SCARTI” E INCERTEZZE

Pubblicato l’Instrumentum laboris del Sinodo: web, fake news, gender, sessualità, disoccupazione, famiglia, educazione, razzismo, suicidi, tra i temi proposti da giovani ed episcopati come traccia dei lavori di ottobre.

Papa: serve l’energia ma non a costo di distruggere la civiltà

PAPA: SERVE L’ENERGIA MA NON A COSTO DI DISTRUGGERE LA CIVILTÀ

Un’alleanza per affrontare le due grandi fragilità del mondo: i poveri e l’ambiente. E’ la richiesta di Papa Francesco ai partecipanti all’Incontro sulla transizione energetica e della cura della casa comune, ricevuti in Vaticano. Un Simposio di due giorni tenutosi presso la Casina Pio IV, sede della Pontificia Accademia delle Scienze.

La Chiesa è di casa nello sport, palestra di vita e di fede

LA CHIESA È DI CASA NELLO SPORT, PALESTRA DI VITA E DI FEDE

“Dare il meglio di sé”: questo il titolo del documento presentato nella sala stampa della Santa Sede e pubblicato dal Dicastero Laici, Famiglia e Vita. Il testo condensa il magistero dei Papi e della Chiesa sullo sport mettendo in risalto le analogie tra lo sforzo della competizione e l’impegno nella vita cristiana. Lo sport forma le persone, sia “pulito, umano e giusto”.

Argentina, Francesco alle Caritas: scommettere la propria carne per i poveri

ARGENTINA, FRANCESCO ALLE CARITAS: SCOMMETTERE LA PROPRIA CARNE PER I POVERI

«Voi sapete che la miseria è modesta, sempre si nasconde... Bisogna andare a cercarla. C’è così tanto dolore! Tanta miseria! Così tanti problemi!». Sono riflessioni spontanee, che nascono dall’istinto e dal cuore, quelle che il Papa pronuncia in un videomessaggio inviato agli agenti pastorali delle Caritas in Argentina. Dal Pontefice l’invito ad «accarezzare il cuore della gente» e «scommettere la propria carne» per i poveri.

Papa: i vescovi difendano i fedeli da chi li disorienta

PAPA: I VESCOVI DIFENDANO I FEDELI DA CHI LI DISORIENTA

Vicinanza, coinvolgimento con la vita del proprio gregge, sorveglianza per difendere dai lupi: così nell'omelia a Casa santa Marta, Francesco parla del 'lavoro' dei vescovi a cui spetta custodire e confermare nella fede. E dice: "che non manchi alla Chiesa la custodia dei pastori".

Parolin: “In Corea si è accesa una grande speranza”

PAROLIN: “IN COREA SI È ACCESA UNA GRANDE SPERANZA”

Intervista con il Segretario di Stato: la preoccupazione per la Siria, la pazienza nelle trattative della Cina che mirano soltanto all’unità della Chiesa. “Sono scosso dal caso Alfie”.

Il Papa a Molfetta, dove “anche le pietre parlano di don Tonino Bello”

IL PAPA A MOLFETTA, DOVE “ANCHE LE PIETRE PARLANO DI DON TONINO BELLO”

Nel 25esimo anniversario della morte del suo storico pastore, don Tonino
grande attesa per la visita di Francesco nella città salentina dove il presidente di Pax Christi fu vescovo. Il sacerdote che collaborò con lui alla pastorale giovanile: «Oggi esorterebbe all’accoglienza dei migranti»

Il Papa riceve il padre di Alfie: solo Dio è padrone della vita

IL PAPA RICEVE IL PADRE DI ALFIE: SOLO DIO È PADRONE DELLA VITA

Incontro a Santa Marta tra Francesco e il papà di Alfie. Al termine dell'udienza generale il Papa ha voluto di nuovo attirare l’attenzione sul bimbo inglese e su Vincent Lambert, ricordando con forza che l’unico padrone della vita, dall’inizio alla fine naturale, è Dio.

Le parole di Francesco sull'inferno: “eterno abisso di solitudineˮ

LE PAROLE DI FRANCESCO SULL'INFERNO: “ETERNO ABISSO DI SOLITUDINEˮ

Papa Bergoglio ha citato numerose volte gli inferi, che non sono un luogo ma uno stato nel quale si sceglie di essere rifiutando l'amore di Dio.
Papa Francesco nei primi cinque anni di pontificato ha parlato moltissime volte del demonio, essere personale e tentatore, e ha citato in varie occasioni anche l'inferno. La pena principale dell'inferno, si legge nel Catechismo della Chiesa cattolica al numero 1035 «consiste nella separazione eterna da Dio, nel quale soltanto l'uomo può avere la vita e la felicità per le quali è stato creato e alle quali aspira»...

Messa in Coena Domini e lavanda di piedi a Regina Coeli.

MESSA IN COENA DOMINI E LAVANDA DI PIEDI A REGINA COELI.

«Una pena che non è aperta alla speranza non è cristiana né umana». Confida che si opererà alla cataratta e invita i detenuti a uno «sguardo nuovo» aperto alla speranza.
Se nel corso della storia «tanti re, imperatori, capi di Stato avessero capito» l’insegnamento di Gesù che, lavando i piedi ai suoi discepoli, ha mostrato che «chi comanda deve servire», «invece di comandare, essere crudeli, uccidere gente», «quante guerre non sarebbero state fatte!»...

IL PAPA: LA CROCE? NON È ORNAMENTO O UN “ACCESSORIO D’ABBIGLIAMENTO”

All’Angelus il Papa spiega che il «mistero della morte del Figlio di Dio è supremo atto di amore, fonte di vita. Il crocifisso è un segno religioso da contemplare e comprendere»

“Sui migranti la politica troppo fragile, ha alimentato la paura”

“SUI MIGRANTI LA POLITICA TROPPO FRAGILE, HA ALIMENTATO LA PAURA”

Il patriarca di Venezia, Francesco Moraglia: non c’è sfiducia nelle istituzioni, ma in certi leader. I giovani sono stufi di slogan e promesse mirabolanti.

Il Papa istituisce nel calendario la festa di Maria madre della Chiesa

IL PAPA ISTITUISCE NEL CALENDARIO LA FESTA DI MARIA MADRE DELLA CHIESA

Un decreto del cardinale Sarah, prefetto del Culto divino, stabilisce la memoria obbligatoria nel rito romano per il lunedì dopo Pentecoste.
«Il Sommo Pontefice Francesco, considerando attentamente quanto la promozione di questa devozione possa favorire la crescita del senso materno della Chiesa nei Pastori, nei religiosi e nei fedeli, come anche della genuina pietà mariana, ha stabilito che la memoria della beata Vergine Maria, madre della Chiesa, sia iscritta nel calendario romano nel lunedì dopo Pentecoste e celebrata ogni anno»

Siria. A Ghouta, roccaforte dei ribelli, la sofferenza dei bambini

SIRIA. A GHOUTA, ROCCAFORTE DEI RIBELLI, LA SOFFERENZA DEI BAMBINI

«Trenta ore di bombardamenti continui, 200 morti, tra cui una sessantina di bambini, 400 feriti gravi». Mohammed Adam, operatore dei White Helmets, i soccorritori siriani nei Ghouta orientale, prova a contenere nei numeri una tragedia che non sembra avere più limiti.

“La Quaresima non è triste. Dobbiamo respingere i falsi valori”

“LA QUARESIMA NON È TRISTE. DOBBIAMO RESPINGERE I FALSI VALORI”

Il Papa all’Angelus: «Spogliarci dell’egoismo». Augura ai detenuti «riconciliazione e rinnovamento della vita». Poi l’appello ai giovani per il Sinodo dei vescovi a loro dedicato.
«La Quaresima è un cammino di conversione e di lotta contro il male, bisogna avere il coraggio di respingere tutto ciò che ci porta fuori strada, i falsi valori che ci ingannano attirando in modo subdolo il nostro egoismo», afferma Francesco all’Angelus. Il male è «all’opera dove ci sono violenze, guerre, ingiustizie» e non bisogna perdere tempo, la felicità non è nella ricchezza o nella carriera...

“Egoismo, superbia, e corruzione sono malattie del cuore”

“EGOISMO, SUPERBIA, E CORRUZIONE SONO MALATTIE DEL CUORE”

«Il peccato e non la malattia ci rende impuri», afferma il Papa. Per evitare ai malati «la solitudine e l’emarginazione» Francesco raccomanda «adeguata assistenza sanitaria e carità fraterna che sa farsi attenzione concreta e solidale».

GIORNATA DIOCESANA DEL SEMINARIO

GIORNATA DIOCESANA DEL SEMINARIO
DOMENICA 21 GENNAIO

Carissimi fedeli della Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla, domenica 21 gennaio, come ogni anno, si tiene la giornata di sostegno al seminario della nostra Diocesi. È sempre straordinario vedere come sia viva la sensibilità dei fedeli al sostegno dei nostri giovani che rispondono positivamente alla chiamata del Signore al sacerdozio. È davvero importante che si intensifichino le preghiere a Dio affinché la Chiesa di ReggioEmilia Guastalla possa accompagnare, preparare e portare al sacerdozio nuovi giovani. Spetta a ciascuno di noi trovare le parole per sensibilizzare il popolo a noi affidato a pregare per sempre nuove vocazioni e a sostenere con la colletta di domenica lo studio e la preparazione dei nostri seminaristi.
Massimo Camisasca, vescovo

Papa a Huanchaco: è Gesù che tutto trasforma, rinnova e consola

PAPA A HUANCHACO: È GESÙ CHE TUTTO TRASFORMA, RINNOVA E CONSOLA

Nelle tempeste della vita, nelle inondazioni dell’anima è Gesù che tutto trasforma, rinnova e consola. In Lui la comunità credente resta unita e forte di fronte alle avversità. E’ questo il messaggio che il Papa lascia durante la Messa, alle popolazioni del nord del Perù provate dalla natura e dall’insicurezza sociale.

Papa Francesco è arrivato in Cile

PAPA FRANCESCO È ARRIVATO IN CILE

E’ entrato nel vivo il 22.esimo viaggio apostolico di Papa Bergoglio, atterrato lunedì 15 gennaio a Santiago del Cile, prima tappa del suo pellegrinaggio in Sud America.

Card. Stella: le omelie parlino al cuore, come fa Francesco

CARD. STELLA: LE OMELIE PARLINO AL CUORE, COME FA FRANCESCO "CLERUS APP"

Intervista al prefetto della Congregazione per il Clero sulla "Clerus App"
Ha destato ampio interesse l’applicazione “Clerus App”, promossa dalla Congregazione per il Clero in sinergia con la Segreteria per la Comunicazione. Uno strumento per offrire un aiuto ai sacerdoti nel preparare le omelie domenicali. Su questa applicazione e sull’importanza dell’omelia in Papa Francesco, abbiamo raccolto la riflessione del cardinale Beniamino Stella, prefetto della Congregazione per il Clero.

“Rohingya, con i generali non ho negoziato la verità”

“ROHINGYA, CON I GENERALI NON HO NEGOZIATO LA VERITÀ”

rancesco spiega la scelta di non nominare la crisi umanitaria dei profughi. «In Myanmar ho rispettato i miei interlocutori, ma il messaggio è arrivato”.

1 di 39

Don Gabriele - Lettere dal Brasile
Lettere di Don Gabriele Burani parroco di Ipirá, Bahia, Diocesi di Ruy Barbosa.