Categorie

Elenco Categorie:

NUOVE DISPOSIZIONI EMERGENZA COVID

Lettera della Presidenza CEI in merito alla fine dello stato di emergenza COVID-19, contenente consigli e suggerimenti circa le celebrazioni liturgiche insieme agli Orientamenti per i riti della Settimana Santa.

"CRISTIANI IN AMAZZONIA"
...COME, QUANDO, PERCHE',...

Testimonianza di don Gabriele Burani

Giovedì 10 marzo

In oratorio a S.Ilario:
ore 19 S.Messa
ore 21 Testimonianza

EMERGENZA UCRAINA

Attivato a S.Ilario, in collaborazione con i Servizi sociali Territoriali, un Gruppo di Coordinamento di volontari

RITIRI QUARESIMA 2022

Domenica 6 marzo: medie
Domenica 13 marzo: superiori
Domenica 20 marzo: giovani, sposi, adulti

MARTEDI' 1 FEBBRAIO

MARTEDI' 1 FEBBRAIO
"A DIO COSA IMPORTA DI ME?"

Incontro con don Alberto Ravagnani

E' necessaria prenotazione con email: davoli79@yahoo.it
E' richiesto green pass base

L'incontro della sera delle ore 21 si terrà in palestra. Sarà allestito anche il teatro in caso di raggiungimento della capienza massima in palestra (300 persone).

VEGLIA DI NATALE CANTATA
"I NOSTRI CUORI SARANNO LA TUA CASA"

23 dicembre ore 21: canti e letture in preparazione al Natale
Chiesa di Sant'Eulalia

NATALE IN MUSICA 2021

Venerdì 10 dicembre: Coffee Band
Domenica 19 dicembre: Coro Ars canto
Mercoledì 22 dicembre: Coro Mavarta

ESSERE GENITORI ED EDUCATORI OGGI
ALLA LUCE DELLA LETTERA APOSTOLICA “PATRIS CORDE” DI PAPA FRANCESCO

Relatore Giuseppe Tondelli

4 appuntamenti per genitori ed educatori in Oratorio a S. Ilario
(per le serate sarà necessario essere muniti di GREEN PASS)

22/11/21 - 29/11/21 - 17/01/22 - 24/01/22

proclamare la parola di dio

PROCLAMARE LA PAROLA DI DIO

Scuola di Formazione Teologica

Corso - laboratorio per la proclamazione della Parola di Dio


Gli incontri si terranno presso i locali dell’Oratorio S. Giovanni Bosco nella parrocchia di Sant’Ilario d’Enza, Piazza IV Novembre n° 17.

ESERCIZI SPIRITUALI
DAL 4 AL 7 NOVEMBRE

Per giovani, sposi e adulti

presso Seminario di Marola

ASSEMBLEA DELLE FAMIGLIE
DOMENICA 10 OTTOBRE

Famiglie, giovani e adulti di Sant’Ilario e Calerno sono invitati a partecipare:
Ore 10.00 S. Messa in palestra
Ore 11.00 Assemblea delle famiglie in palestra

INCONTRO DI FORMAZIONE CATECHISTI
MARTEDI' 14 SETTEMBRE

ore 21 presso l'oratorio di S.Ilario

“Catechisti e Iniziazione Cristiana dei fanciulli e ragazzi: Quali urgenze oggi?”

Relatore: DON IVO SEGHEDONI

QUANDO SERVE IL GREEN PASS PER LE ATTIVITA' DELLA CHIESA?

QUANDO SERVE IL GREEN PASS PER LE ATTIVITA' DELLA CHIESA?

Dal 6 agosto la certificazione diventerà obbligatoria per accedere a molti luoghi e servizi, ma non tutti.

MARCIA MARIANA 2021

Martedì 13 luglio ore 21
Santo Rosario e Santa Messa

animato dalla Unità Pastorale di S. Ilario - Calerno

1 di 51

Gino Strada è stato fondatore, chirurgo, direttore esecutivo, l’anima di EMERGENCY.

GINO STRADA È STATO FONDATORE, CHIRURGO, DIRETTORE ESECUTIVO, L’ANIMA DI EMERGENCY.

“I pazienti vengono sempre prima di tutto”, il senso di giustizia, la lucidità, il rigore, la capacità di visione: erano queste le cose che si notavano subito in Gino. E a conoscerlo meglio si vedeva che sapeva sognare, divertirsi, inventare mille cose.
Non riusciamo a pensare di stare senza di lui, la sua sola presenza bastava a farci sentire tutti più forti e meno soli, anche se era lontano.

Covid, l'appello del Papa: 'Vaccinarsi è un atto d'amore verso gli altri'

COVID, L'APPELLO DEL PAPA: 'VACCINARSI È UN ATTO D'AMORE VERSO GLI ALTRI'

“Grazie a Dio e al lavoro di molti oggi abbiamo vaccini per proteggerci dal Covid-19. Questi danno la speranza di porre fine alla pandemia ma solo se sono disponibili per tutti e se collaboriamo gli uni con gli altri”. Così il Papa nel Videomessaggio ai popoli sulla campagna di vaccinazione contro il Covid-19.

COMUNICATO DEL 17/12/21
AVVISI S.NATALE

Cari adoratori e adoratrici Ci stiamo preparando al S.Natale per questo vi informo dei momenti di chiusura della cappella dell’Adorazione per permettere a tutti di partecipare ai principali appuntamenti previsti in questo periodo. Venerdì 24 dicembre chiusura cappella Sabato 25 dicembre ore 15:00 ripresa dell’adorazione Sabato 1 gennaio 2020 ore 8:00 chiusura della cappella, ore 15:00 ripresa dell’adorazione. Sabato 8 gennaio dalle ore 19:00 alle ore 21:00 chiusura cappella Da venerdì 7 gennaio l’orario della Cappella viene modificato: apertura ore 7:00 il venerdì chiusura ore 19:00 il lunedì Questo nuovo orario sarà l’inizio di un graduale ampliamento del periodo di adorazione come più volte preannunciato. Vi prego di diffondere il più possibile questi orari. Ringraziamo il Signore per il dono straordinario del Suo amore che si manifesta nella Sua presenza eucaristica in mezzo a noi. Augurando a tutti voi e alle vostre famiglie un Natale di pace e serenità, ci uniamo nella preghiera. Un caro Saluto. Ettore

Giornata dell'Infanzia, investire sul nostro futuro è investire sui nostri bambini

GIORNATA DELL'INFANZIA, INVESTIRE SUL NOSTRO FUTURO È INVESTIRE SUI NOSTRI BAMBINI

Il 20 novembre si celebra la Giornata mondiale dell'Infanzia e dell'Adolescenza, indetta dall'Onu dal 1954. Mentre ancora sono visibili le conseguenze psicologiche della pandemia sui più piccoli, in varie parti del mondo i diritti del fanciullo continuano ad essere trascurati soprattutto a causa della povertà che impedisce ai minori di accedere ad una adeguata sanità e ad un efficiente sistema di istruzione

“Allenarsi alla solidarietà”, questa è la Pasqua cristiana durante il Coronavirus

“ALLENARSI ALLA SOLIDARIETÀ”, QUESTA È LA PASQUA CRISTIANA DURANTE IL CORONAVIRUS

Il teologo di Torino Repole: “Le Borse nel mondo crollano, ma quelle delle nostre parrocchie si stanno arricchendo di offerte per poveri”

Coronavirus, sabato 11 aprile venerazione straordinaria della Sindone in diretta tv e sui social

CORONAVIRUS, SABATO 11 APRILE VENERAZIONE STRAORDINARIA DELLA SINDONE IN DIRETTA TV E SUI SOCIAL

Alle 17 monsignor Nosiglia guiderà dalla Cattedrale una liturgia di preghiera e contemplazione.
TORINO. Una contemplazione televisiva della Sindone, visibile in tutto il mondo, accompagnata dalla preghiera dell'arcivescovo di Torino, custode pontifico del Telo. Monsignor Cesare Nosiglia l'ha annunciata per il Sabato Santo con una comunicazione su YouTube.

La Benedizione mai data da un Papa. “Signore, svegliati e vieni a salvarci”

LA BENEDIZIONE MAI DATA DA UN PAPA. “SIGNORE, SVEGLIATI E VIENI A SALVARCI”

Nella Chiesa ai tempi del Coronavirus sono i parroci che celebrano, soli, la messa in diretta web, mentre il Papa va a piedi nel centro di Roma in quarantena a pregare, a nome di tutti, davanti al crocifisso «miracoloso». È il Pontefice che in una piazza San Pietro deserta e piovosa esordisce manifestando come «ci siamo ritrovati impauriti e smarriti», e implora Dio di «non lasciarci in balia della tempesta». «Svegliati Signore! Salvaci!», grida Francesco, richiamando il passo del Vangelo in cui i discepoli sono atterriti dalla burrasca e Gesù dorme.

Il Papa: i fedeli “troppo puliti, incapaci di sporcarsi le mani per aiutare, non sono cristiani”

IL PAPA: I FEDELI “TROPPO PULITI, INCAPACI DI SPORCARSI LE MANI PER AIUTARE, NON SONO CRISTIANI”

Francesco lo afferma in un’intervista a Tv2000, nel programma «Io credo» di don Marco Pozza. Denuncia «un processo» in atto «contro il cristianesimo, perseguitato» per essere «annientato» perchè ritenuto una «minaccia». «La fede va trasmessa in dialetto, in quel linguaggio che è proprio della gente che ti si avvicina con amore»

Papa Francesco incontra 550 “nonni” da tutto il mondo: la vecchiaia è un privilegio, non un malattia

PAPA FRANCESCO INCONTRA 550 “NONNI” DA TUTTO IL MONDO: LA VECCHIAIA È UN PRIVILEGIO, NON UN MALATTIA

Udienza ai partecipanti al Congresso internazionale “La ricchezza degli anni”: «Gli anziani non sono un archivio ammuffito, ma il futuro della Chiesa».
«La vecchiaia non è una malattia, è un privilegio». E gli anziani non sono «un archivio ammuffito», ma «il presente e il domani» della società e della Chiesa.

Perché il tema del diaconato è centrale nella Chiesa?

PERCHÉ IL TEMA DEL DIACONATO È CENTRALE NELLA CHIESA?

Domande e risposte su uno degli argomenti che accende il dibattito ecclesiastico

Benedetto XVI: “Celibato dei sacerdoti indispensabile, non posso tacere”

BENEDETTO XVI: “CELIBATO DEI SACERDOTI INDISPENSABILE, NON POSSO TACERE”

«Io credo che il celibato» dei sacerdoti «abbia un grande significato» ed è «indispensabile perché il nostro cammino verso Dio possa restare il fondamento della nostra vita». Lo afferma il pontefice emerito, Benedetto XVI, in un libro scritto a quattro mani con il cardinale Robert Sarah, che uscirà il 15 gennaio e del quale Le Figaro pubblica delle anticipazioni. «Non posso tacere» scrivono Ratzinger e Sarah citando una frase di Sant'Agostino. Una ferma presa di posizione contro l’ordinazione sacerdotale di uomini sposati chiesta da più parti.

IL PAPA:

IL PAPA: "IL PIANTO DEI BAMBINI IN CHIESA È UNA BELLA PREDICA"

Durante la messa per la festa del battesimo di Gesù, Francesco ha battezzato 32 bambini. E ai genitori ha ricordato, ancora una volta, che se durante la celebrazione un piccolo piange perché ha fame, la mamma può allattarlo al seno in chiesa senza alcun problema.
«I bambini non sono abituati a venire alla Sistina, non sono abituati a essere chiusi in un ambiente anche un po’ caldo, e a essere vestiti così, per una festa tanto bella come oggi. Si sentiranno un po’ a disagio». E ribadisce: «Lasciate piangere e gridare i bambini». Se uno piange forse è perché ha caldo, e allora bisogna togliergli qualcosa addosso. «O perché ha fame: allattalo, qui, sì, sempre in pace»...

Epifania, il Papa: la vita cristiana è una storia d’amore con Dio

EPIFANIA, IL PAPA: LA VITA CRISTIANA È UNA STORIA D’AMORE CON DIO

“Adorare è un gesto d’amore che cambia la vita”. L’omelia di Papa Francesco nella Solennità dell’Epifania del Signore, ruota innanzitutto intorno alle figure dei Magi ed Erode, metafore di due diversi cammini. Il traguardo del percorso dei Magi è adorare Dio poiché questo, afferma il Pontefice, “è il senso di marcia della vita cristiana”: “un cammino verso il Signore, non verso di noi”. Erode, invece, adora solo sé stesso. Cosa ci insegna questo?...

Papa Bergoglio: “La Chiesa cambi mentalità. Così rischia di rimanere indietro di 200 anni”

PAPA BERGOGLIO: “LA CHIESA CAMBI MENTALITÀ. COSÌ RISCHIA DI RIMANERE INDIETRO DI 200 ANNI”

Francesco parla alla Curia romana: «La fede viene derisa».
CITTÀ DEL VATICANO. La Chiesa deve aprire e aprirsi ai cambiamenti. Riconoscendo che «non siamo più in un regime di cristianità». Altrimenti, come affermò il cardinale Martini, resta «indietro di 200 anni». Papa Francesco lo dice nel tradizionale incontro con la Curia romana per gli auguri natalizi, durante il quale esprime la sua visione programmatica per l’anno nuovo. Ieri è stata anche l’occasione per congedare il cardinale Sodano, che si è dimesso da decano del Collegio cardinalizio.

QUADRO GENERALE DEGLI ADORATORI
SITUAZIONE DEI TURNI AGGIORNATI AL 30 NOVEMBRE 2019.

Tutti coloro che desiderano contribuire ad una ottimale distribuzione dei turni possono telefonare direttamente ai responsabili.
Ettore 348 0851280

Matteo Zuppi visto da vicino

MATTEO ZUPPI VISTO DA VICINO

A poche settimane dalla porpora un ritratto dell’Arcivescovo di Bologna.
Un «prete di strada» si è detto. Sì certo, ma un po’ diverso dagli altri; un uomo di vasta cultura e relazioni anche grazie all’ambiente in cui è cresciuto...

PAPA FRANCESCO: LA CREAZIONE È UN PROGETTO DELL’AMORE DI DIO

Per il mese di settembre, il Pontefice orienta l’intenzione di preghiera a favore della protezione dei mari e degli oceani, “molti dei quali oggi minacciati da diverse cause”.

ADORAZIONE EUCARISTICA E I GIOVANI

Un interessante articolo per una riflessione sui giovani e l'Eucarestia

In Libia nessuno garantisce la sicurezza dei rifugiati

IN LIBIA NESSUNO GARANTISCE LA SICUREZZA DEI RIFUGIATI

Mentre il Consiglio di sicurezza dell’Onu non è riuscito a trovare un accordo per condannare il raid contro il centro di detenzione dei migranti a Tripoli a causa, sembra, dell’opposizione degli Stati Uniti, la questione dei rifugiati esplode in tutta la sua evidenza.

Papa alla veglia di Pentecoste: con lo Spirito ascoltiamo grido di chi soffre

PAPA ALLA VEGLIA DI PENTECOSTE: CON LO SPIRITO ASCOLTIAMO GRIDO DI CHI SOFFRE

Celebrando la Messa Vespertina della vigilia di Pentecoste, Francesco spiega come con lo Spirito Santo il Signore ci prenda per mano e ci faccia udire il gemito di chi ha bisogno di salvezza, soprattutto a Roma. Poi prega affinché la Chiesa segua strade che vengano dallo Spirito e non puramente funzionalistiche...

Francesco a 19 nuovi sacerdoti: siate vicini al Popolo di Dio

FRANCESCO A 19 NUOVI SACERDOTI: SIATE VICINI AL POPOLO DI DIO

Papa Francesco ha presieduto, nella Basilica Vaticana, la Santa Messa con il rito di ordinazione presbiteriale. Sono 19 i nuovi sacerdoti ordinati dal Pontefice. "La celebrazione dell’Eucarestia - ha detto il Papa - è il sommo della gratuità del Signore. Per favore, non sporcarla con interessi meschini"

«Non abbiate paura di essere i santi di cui questa terra ha bisogno»

«NON ABBIATE PAURA DI ESSERE I SANTI DI CUI QUESTA TERRA HA BISOGNO»

“La minaccia più grande per una comunità è il grigio pragmatismo”
Il Papa alla Messa a Sofia: così «tutto procede con normalità, ma in realtà la fede va degenerando in meschinità». L’appello ai cattolici: siate i «santi di cui questa terra ha bisogno». E ai giovani dice: «Fare chiasso e anche un po' di silenzio nel cuore, per trovare i sentimenti più nobili»

1 di 41

Don Gabriele - Lettere dall'amazzonia
Lettere di Don Gabriele Burani dall'amazzonia.