Categorie

Elenco Categorie:

22 ottobre – Giornata missionaria mondiale

22 OTTOBRE – GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE 2017.
La missione al cuore della fede cristiana

COMMENTO DEL PAPA AL VANGELO DI DOMENICA 15 OTTOBRE

ANGELUS - Piazza San Pietro - Domenica, 12 ottobre 2014

LETTERA DEL VESCOVO A DON FERNANDO

Lettera del Vescovo Massimo per l'ingresso a Calerno di don Fernando parroco dell'unità pastorale di Calerno-S.Ilario.

24 settembre – Domenica della PAROLA DI DIO

24 SETTEMBRE – DOMENICA DELLA PAROLA DI DIO

Il 24 settembre la Domenica della parola l'iniziativa dei Paolini e S.Egidio.
Seguendo l’invito di papa Francesco, la Famiglia Paolina e la comunità di Andrea Riccardi lanciano una giornata dedicata alle Scritture.

Riflessione sul perdono a partire dal Vangelo di domenica 17 settembre

RIFLESSIONE SUL PERDONO A PARTIRE DAL VANGELO DI DOMENICA 17 SETTEMBRE

"Perdonare non è dimenticare", la riflessione è tratta da una pubblicazione di Padre Guy Gilbert, prete "di strada" francese.

15 settembre – Festa di Maria Addolorata

15 SETTEMBRE – FESTA DI MARIA ADDOLORATA

Commento di Chiara Lubic al Vangelo di venerdì 15 settembre

1 settembre 2017 - 12ª giornata ecclesiale per la custodia del creato

1 SETTEMBRE 2017 - 12ª GIORNATA ECCLESIALE PER LA CUSTODIA DEL CREATO

I Vescovi delle tre Commissioni, per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, dell'Ecumenismo e il dialogo, e per la Cultura e le Comunicazioni sociali hanno elaborato un messaggio per la celebrazione della 12ª Giornata Nazionale per la Custodia del Creato (1° settembre). Quest'anno la celebrazione nazionale sarà ospitata dalla diocesi di Gubbio e si svolgerà domenica 3 settembre 2017.

I diciottenni di S. Ilario e i terremotati delle Marche Lettera alla comunità

I DICIOTTENNI DI S. ILARIO E I TERREMOTATI DELLE MARCHE LETTERA ALLA COMUNITÀ

I ragazzi della parrocchia si saranno dal 29/7 al 5/8 ad Amandola, un Comune in provincia di Fermo nelle Marche ad attuare un progetto dal nome "RICOSTRUIAMO I CUORI", in collegamento con la Caritas Reggiana.

RIFLESSIONE SUL VANGELO DI DOMENICA 2 LUGLIO

“Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me; chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me." Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà.” Sono le parole di apertura del Vangelo di questa 1^ domenica di luglio. Gesù usa un linguaggio forte e provocatorio: egli afferma di essere più della più grande gioia che un essere umano possa provare. Più dell'amore di una donna/di un uomo, più della gioia di diventare padre/madre, più di ogni bene o avventura, o emozione, Gesù pretende di colmare il cuore di ogni discepolo. Per fare quest'esperienza Egli ci chiede di metterci interamente in gioco, di essere disposti a perderci in lui. La tristemente famosa croce da portare, non consiste in qualche sofferenza terribile che ci può capitare, ma in uno stile di vita di chi, come Gesù, è disposto a donare la propria vita. È come se Gesù dicesse: solo donando la tua vita come me e insieme a me puoi fare esperienza di quanto io ti possa amare!

20 giugno – Visita del Papa ai luoghi di don Mazzolari e don Milani

20 GIUGNO – VISITA DEL PAPA AI LUOGHI DI DON MAZZOLARI E DON MILANI

Il papa si é recato a Bozzolo sulla tomba di don Primo Mazzolari e a Barbiana sulla tomba di don Lorenzo Milani.

18 GIUGNO SOLENNITÀ DEL CORPO E SANGUE DI GESÙ

GIOVANNI PAOLO II
ANGELUS di Domenica, 17 giugno 1979

Evviva, inizia l’oratorio estivo!

EVVIVA, INIZIA L’ORATORIO ESTIVO!

La scuola è finita ed inizia l'oratorio estivo.
Articolo di don Fernando

28 maggio – Solennità dell’Ascensione di Gesù al Cielo

28 MAGGIO – SOLENNITÀ DELL’ASCENSIONE DI GESÙ AL CIELO

Riflessione di Benedetto XVI°
REGINA CÆLI di Domenica, 20 maggio 2012

VIDEOMESSAGGIO AL POPOLO EGIZIANO

Il 25 aprile Papa Francesco ha inviato al popolo egiziano un videomessaggio
in occasione del viaggio apostolico in egitto

LETTERA ALLE FAMIGLIE DI S.ILARIO

LETTERA ALLE FAMIGLIE DI S.ILARIO

Incontro delle famiglie che si terrà nei giorni 24 e 25 aprile con mons. Renzo Bonetti.
Funzionerà un servizio di baby sitter.
Per info Rosaria De Santis cell. 347 8933736

Vi aspettiamo numerosi!

25 marzo Visita del Papa a S. Vittore (MI)

25 MARZO VISITA DEL PAPA A S. VITTORE (MI)

Intervista a Luigi Pagano, responsabile del Carcere.
"Ha salutato tutti i detenuti, averlo visto ridà fiducia".
Il provveditore regionale alle carceri: "La scelta di entrare a San Vittore ci lascia l'impegno a continuare ad aprire gli istituti".
«Lei ci ha fatto dimenticare di essere in carcere», hanno detto loro a lui. E Francesco ha risposto: «E voi invece mi avete fatto sentire a casa: grazie»

Riflessione sulla Quaresima

RIFLESSIONE SULLA QUARESIMA

"Dalla testa ai piedi"
Con il Mercoledì delle Ceneri si è aperto il tempo della Quaresima, riportiamo una riflessione del Vescovo Don Tonino Bello.

Dichiarazione del Vescovo Massimo dopo il suicidio assistito di Fabo

DICHIARAZIONE DEL VESCOVO MASSIMO DOPO IL SUICIDIO ASSISTITO DI FABO

Nessuno di noi può immaginare quale sia la sofferenza che prova una persona colpita in questo modo e quale sia la sofferenza di coloro che gli stanno accanto: genitori, mogli, mariti, figli, parenti, amici. Eppure tante persone colpite come Fabo sono state aiutate a continuare a vivere affinché potessero donare agli altri ancora il bene della loro presenza. La fidanzata di Fabiano ha detto significativamente: 'Io volevo che quella notte non finisse mai'. C’è un desiderio inestirpabile di vita dentro ciascuno di noi. Cosa fa la politica per sostenere i familiari che vivono in queste circostanze terribili? Cosa fa per aiutarli, per affiancare loro delle persone che possano sostenerli?
Cosa fanno tutti coloro che plaudono alla morte mentre dovrebbero aiutare la vita? Occorre un grande rispetto di fronte a ogni scelta, soprattutto quando è così sofferta e drammatica, ma nello stesso tempo occorre pure una grande decisione nel dire che la vita, in qualunque modo, ha sempre una grande dignità, perché è sempre immagine di Dio. Se non aiutiamo la vita, diamo un segno terribile all’assenza di speranza che purtroppo domina la nostra società.

1 di 10