Categorie

Elenco Categorie:

LETTERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO

AI VESCOVI DI TUTTO IL MONDO PER PRESENTARE IL MOTU PROPRIO «TRADITIONIS CUSTODES» SULL’USO DELLA LITURGIA ROMANA ANTERIORE ALLA RIFORMA DEL 1970

MISERICORDIA E CHIAREZZA

Da Avvenire di mercoledì 30 giugno 2021

LETTERA APOSTOLICA

LETTERA APOSTOLICA "ANTIQUUM MINISTERIUM"

CON LA QUALE SI ISTITUISCE IL MINISTERO DI CATECHISTA

UN ANNO SPECIALE PER TESTIMONIARE L'AMORE FAMIGLIARE

UN ANNO SPECIALE PER TESTIMONIARE L'AMORE FAMIGLIARE

Iniziative spirituali, pastorali e culturali per accompagnare le famiglie di fronte alle sfide del nostro tempo. A proporle è il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita che intende così sostenere parrocchie, diocesi, università e associazioni nella celebrazione dell'Anno della “Famiglia Amoris Laetitia", annunciato da Papa Francesco questa domenica 27 dicembre, e nell'approfondimento dell'Esortazione apostolica dedicata all'amore familiare.

“Allenarsi alla solidarietà”, questa è la Pasqua cristiana durante il Coronavirus

“ALLENARSI ALLA SOLIDARIETÀ”, QUESTA È LA PASQUA CRISTIANA DURANTE IL CORONAVIRUS

Il teologo di Torino Repole: “Le Borse nel mondo crollano, ma quelle delle nostre parrocchie si stanno arricchendo di offerte per poveri”

Il Papa prega nella chiesa del miracolo

IL PAPA PREGA NELLA CHIESA DEL MIRACOLO "ANTI PESTE"

Chissà cosa avrà pensato quel ragazzo in bicicletta quando ha visto che a passeggiare lungo via del Corso, nella direzione opposta alla sua, c'era il Papa in persona. Francesco, infatti, ha percorso a piedi la strada fino alla scorsa settimana più amata e trafficata dai romani. Lo ha fatto per raggiungere la chiesa di San Marcello al Corso, il gioiellino barocco del rione Trevi che ospita il Crocifisso ritenuto miracoloso, già sopravvissuto ad un incendio devastante nel 1519 e tre anni più tardi portato in processione contro la peste.

Coronavirus, sabato 11 aprile venerazione straordinaria della Sindone in diretta tv e sui social

CORONAVIRUS, SABATO 11 APRILE VENERAZIONE STRAORDINARIA DELLA SINDONE IN DIRETTA TV E SUI SOCIAL

Alle 17 monsignor Nosiglia guiderà dalla Cattedrale una liturgia di preghiera e contemplazione.
TORINO. Una contemplazione televisiva della Sindone, visibile in tutto il mondo, accompagnata dalla preghiera dell'arcivescovo di Torino, custode pontifico del Telo. Monsignor Cesare Nosiglia l'ha annunciata per il Sabato Santo con una comunicazione su YouTube.

Perché il tema del diaconato è centrale nella Chiesa?

PERCHÉ IL TEMA DEL DIACONATO È CENTRALE NELLA CHIESA?

Domande e risposte su uno degli argomenti che accende il dibattito ecclesiastico

Benedetto XVI: “Celibato dei sacerdoti indispensabile, non posso tacere”

BENEDETTO XVI: “CELIBATO DEI SACERDOTI INDISPENSABILE, NON POSSO TACERE”

«Io credo che il celibato» dei sacerdoti «abbia un grande significato» ed è «indispensabile perché il nostro cammino verso Dio possa restare il fondamento della nostra vita». Lo afferma il pontefice emerito, Benedetto XVI, in un libro scritto a quattro mani con il cardinale Robert Sarah, che uscirà il 15 gennaio e del quale Le Figaro pubblica delle anticipazioni. «Non posso tacere» scrivono Ratzinger e Sarah citando una frase di Sant'Agostino. Una ferma presa di posizione contro l’ordinazione sacerdotale di uomini sposati chiesta da più parti.

Un Sinodo di tutta la Chiesa. Insieme per l'Amazzonia

UN SINODO DI TUTTA LA CHIESA. INSIEME PER L'AMAZZONIA

«Anche se si focalizza l’attenzione su un territorio specifico, ogni Sinodo riguarda sempre e comunque la Chiesa universale. Per questo motivo la fase celebrativa viene tenuta a Roma, sede del successore di Pietro, e non in qualche luogo della Regione panamazzonica».

Matteo Zuppi visto da vicino

MATTEO ZUPPI VISTO DA VICINO

A poche settimane dalla porpora un ritratto dell’Arcivescovo di Bologna.
Un «prete di strada» si è detto. Sì certo, ma un po’ diverso dagli altri; un uomo di vasta cultura e relazioni anche grazie all’ambiente in cui è cresciuto...

Card. Krajewski: ho riattivato la luce per la sopravvivenza di famiglie e bambini

CARD. KRAJEWSKI: HO RIATTIVATO LA LUCE PER LA SOPRAVVIVENZA DI FAMIGLIE E BAMBINI

L'Elemosiniere apostolico spiega i motivi che lo hanno spinto a riattivare l’energia elettrica in uno stabile occupato a Roma. Un gesto disperato e umanitario per aiutare famiglie che faticano a sopravvivere. “La cosa assurda - ha sottolineato l'Elemosiniere apostolico al quotidiano italiano – è che siamo nel cuore di Roma. Quasi cinquecento persone abbandonate a sé stesse”. “Sono famiglie – ha aggiunto il porporato – che non hanno un posto dove andare, gente che fatica a sopravvivere”.

PAPA AL REGINA CAELI: TOCCHIAMO IN CHI SOFFRE LE PIAGHE DI GESÙ

Papa Francesco, nella domenica della Divina Misericordia, ricorda i doni di Gesù risorto ai discepoli, e quindi a noi: pace, gioia e missione. E se non siamo in pace, come Tommaso, ci invita a visitare la gente che soffre, “che è il simbolo delle piaghe di Gesù”, dalle quali scaturisce la misericordia.

Via Crucis 2019

VIA CRUCIS 2019

Quest'anno, Papa Francesco ha affidato la preparazione dei testi del rito a Suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata e presidente dell’Associazione “Slaves no more”. Al centro delle meditazioni la sofferenza di tante persone vittime della tratta di esseri umani. Secondo quanto riportato dalla Gendarmeria vaticana, alla Via Crucis hanno partecipato oltre 15mila fedeli.

VIA CRUCIS AL COLOSSEO. LE MEDITAZIONI DI SUOR EUGENIA BONETTI (INTERVISTA)

Al Colosseo la Via Crucis presieduta da Papa Francesco. Meditazioni affidate a suor Eugenia Bonetti e incentrate sul tema delle donne schiave. Intervista di Cristiana Caricato

GMG Panama 2019

GMG PANAMA 2019

E’ partito il conto alla rovescia per il 26esimo viaggio internazionale di Papa Francesco. Al via il 23 gennaio a Panama la 43esima Giornata mondiale della gioventù.

UN POLIAMBULATORIO PERMANENTE SOTTO IL COLONNATO DI SAN PIETRO

UN POLIAMBULATORIO PERMANENTE SOTTO IL COLONNATO DI SAN PIETRO

Papa Francesco in persona ha chiesto di realizzare un centro medico stabile al servizio gratuito dei poveri dotato di attrezzature sanitarie d'avanguardia, posti letto per le emergenze, infermeria, studio dentistico e sale per visite specialistiche.

Vocazione personale e impegno nel mondo: il testo finale del Sinodo

VOCAZIONE PERSONALE E IMPEGNO NEL MONDO: IL TESTO FINALE DEL SINODO

“I giovani hanno bisogno di santi?. Il documento conclusivo chiede di proporre ai ragazzi periodi prolungati di impegno e di servizio. Accoglienza per gli omosessuali, ma senza cambi di dottrina.

Dal Brasile al Sud Sudan, essere missionari tra guerra e povertà

DAL BRASILE AL SUD SUDAN, ESSERE MISSIONARI TRA GUERRA E POVERTÀ

Padre Gianpietro Carraro, suor Evelina Mattei e Carla Magnaghi sono le tre persone insignite del Premio “Cuore Amico” per il loro impegno in terre martoriate.
Padre Gianpietro Carraro, suor Evelina Mattei e Carla Magnaghi, nonostante le difficoltà, hanno testimoniato e testimoniano quotidianamente il Vangelo. Gianpietro è disceso agli inferi delle favelas di San Paolo, Evelina nei suoi 43 anni in Africa ha vissuto sulla sua pelle il dramma delle guerre, Carla in una terra martoriata come il Sud Sudan si occupa dei bambini disabili...

Il modello Riace. Un vescovo per un sindaco

IL MODELLO RIACE. UN VESCOVO PER UN SINDACO

Mons. Bregantini che è stato pastore della Chiesa di Locri-Gerace rende testimonianza all’umanità e all’intelligenza politica di Mimmo Lucano, dopo gli arresti domiciliari a cui è stato assurdamente sottoposto, e ne propone l’esempio per rendere più aperti i nostri cuori e le nostre città.
Davanti al fatto degli arresti domiciliari del Sindaco di Riace, Mimmo Lucano, esprimo la mia profonda amarezza e dolore. Per lui e per tutta la comunità del paese e della Calabria tutta, dove sono stato Vescovo per ben 14 anni.
Sento perciò di dire una parola di vicinanza e di solidarietà...

Migranti, Parolin: la chiusura dei porti non è una soluzione

MIGRANTI, PAROLIN: LA CHIUSURA DEI PORTI NON È UNA SOLUZIONE

Così il Segretario di Stato vaticano a margine della presentazione del bilancio 2017 dell'ospedale Bambino Gesù di Roma.
«Con il presidente Mattarella abbiamo parlato di questioni internazionali. Il presidente è tornato da un viaggio nei Pesi baltici, abbiamo parlato del tema dei migranti ma naturalmente all'interno del tema dell'Ue. Su questo abbiamo già espresso preoccupazione per la chiusura dei porti, direi che certamente non è la soluzione».

1 di 5